TEMPO DI PREMIAZIONI!

Incetta di premi per il concorso letterario organizzato Culturalmente, presso il cine-teatro Prealpi a Saronno.

La nostra alunna, Chiara Bavera di 3°D è stata omaggiata del primo premio in assoluto. Ulteriore gratificazione, per le alunne di 3°B, Greta Cozzi e Letizia Peron, vincitrici del premio per la critica.

La Professoressa Airoldi va in pensione!

La scuola è stata la sua vita e il Collegio la sua casa

 

E l’Airoldi se ne va…
in pensione ormai andrà.

 

Quanto tempo già è passato,
a tanti alunni ha insegnato,
molti Rettori ha salutato,
e con quanti preti ha lavorato!

 

Sempre allegra e anche scattante,
con gli alunni un po’ mammina,
lei ne ha viste proprio tante,
ma da ora farà la nonnina.

 

Siamo qui per salutarla,
e un po’ d’invidia non ci manca,
noi speriamo d’imitarla…
anche se l’attesa un po’ ci stanca.

 

Presenza discreta e positiva,
dell’insegnamento divertita,
sorridente e sempre attiva,
lei cammina anche spedita.

E di lei ci ricordiamo :
le brioches già ben tagliate,
i crostini ben croccanti,
i pop corn a tonnellate.
Mancherai davvero tanto!

 

Orsù, dunque, cara Ciacia,
non vogliam farti lacrimare,
ma far festa ad una collega
ed al suo bel “donare”.

 

Hai donato il tuo sapere,
l’esperienza hai condiviso,
tempo, amore e passione
solo in cambio di un sorriso.

 

Ti salutano i colleghi
tuoi amici, quelli veri,
che tra banchi, verbali e temi
ti avran sempre nei loro pensieri.

 

Ciao….. pensionata!

 

I tuoi colleghi e amici della scuola media

Gita TERZE

Le classi terze della Secondaria di I grado da martedì 22 e venerdì 25 maggio hanno visitato Trieste e Lubiana. L’itinerario prevedeva, oltre al centro storico triestino, alcuni fra i luoghi più significativi della storia italiana del Novecento nel capoluogo friulano e nella regione: la Risiera di San Sabba, il Sacrario di Redipuglia e la Foiba di Bassovizza. Le due tappe slovene sono state la capitale Lubiana e le Grotte di Postumia; infine i ragazzi hanno visitato gli scavi della città romana e la basilica medievale di Aquileia.

 

Gita PRIME
2° posto 3A Concorso “Tutto si trasforma”

CONCORSO “Tutto si trasforma: i rifiuti sotto una nuova luce – lo slogan fa la differenza” SECONDO PREMIO alla classe III A
a cura della professoressa di Tecnologia Ilaria Sgarzi

“Gli slogan da valutare sono tutti bellissimi e selezionare le classi che si sono distinte per originalità, creatività e utilizzo di materiali riciclati è davvero difficile!
Siamo molto felici, la campagna educativa 2017/2018 ha coinvolto 26.000 alunni, contribuendo così a diffondere la cultura della corretta gestione dei rifiuti” (dal sito Facebook di Fise Assoambiente, 3 maggio 2018).

Lo scorso 3 maggio si è riunita la Giuria del Concorso presso la sede della Giunti Progetti Educativi per decretare i sei vincitori della IV edizione del concorso nazionale Tutto si trasforma: i rifiuti sotto una nuova luce – LO SLOGAN FA LA DIFFERENZA, abbinato alla Campagna Educativa promossa da FISE Assoambiente.
Il giorno successivo ho ricevuto la telefonata dalla Giunti Progetti Educativi che mi ha comunicato la vincita del secondo premio, assegnato allo slogan creato dalla nostra III A…. vi lascio immaginare la mia enorme sorpresa cui ha fatto seguito un urlo di grande soddisfazione…credo di aver causato temporanea ipoacusia alla mia interlocutrice!!!

Chi fosse curioso di approfondire, può sbirciare direttamente sul sito della Fise Assoambiente (Clicca qui)

La motivazione della giuria per il premio che ci è stato assegnato (una fotocamera digitale) è la seguente:

Notevole attitudine pratica nell’approcciarsi al tema della Campagna. Positivo anche il processo di lavoro “suonare i rifiuti”, il messaggio arriva forte a più livelli simbolici.
Attitudine giocosa nell’approccio con i temi della Campagna.

 

Ringrazio tutti i miei alunni delle classi terze che hanno partecipato al concorso con impegno, creatività e un pizzico di sana allegria che non guasta mai.

 

Progetto strumenti musicali 2017-2018

Tecnologia – Progetto “Tutto si trasforma, i rifiuti sotto una nuova luce”– classi terze
a cura della Professoressa Ilaria Sgarzi

Il percorso di progetto è iniziato con il laboratorio “MUSIC STUFF” (vedi file di approfondimento in “materiali didattici”) in cui abbiamo riutilizzato oggetti di scarto di uso quotidiano (bottiglie e flaconi di plastica, tubi di cartone e di pvc, vasetti di yoghurt, barattoli di alluminio…etc) e oggetti recuperati dalla raccolta indifferenziata del collegio (vecchi banchi, contenitori di plastica, manici di scopa, tastiere di personal computer.. etc) per trasformarli in strumenti musicali di fantasia, funzionanti.

Ogni ragazzo ha poi disegnato una scheda tecnica a mano libera, in cui ha spiegato le fasi di realizzazione del proprio strumento. Successivamente abbiamo provato a comporre delle melodie orecchiabili divertendoci a “suonare” insieme i nostri originali strumenti e realizzando alcuni filmati brevi delle nostre orchestrazioni sperimentali!!

In questa ultima fase del percorso didattico ci stiamo concentrando sull’obiettivo finale che è quello di creare uno slogan per partecipare al concorso nazionale “Tutto si trasforma, i rifiuti sotto una nuova luce” bandito dalla Giunti Edizioni. Lo slogan dovrà essere coerente con quanto imparato nelle ore di laboratorio e nelle ore di lezione teorica dedicate allo sviluppo tecnologico sostenibile:
I rifiuti possono essere davvero visti sotto una nuova luce, quella della nostra creatività che ci permette di trasformare un oggetto oramai inutile in qualcosa di ancora utilizzabile e funzionante, suggerendoci al contempo un uso critico, consapevole e rispettoso delle risorse energetiche del nostro pianeta terra.