RISTORANTE DIDATTICO

Le attività del Ristorante Didattico sono concluse!

Dalla fine di ottobre a quella di maggio, sono state tante le date in cui i commensali hanno potuto gustare i piatti preparati dai nostri ragazzi/e.

Che cosa significa esattamente “ristorante didattico”?

Nelle date fissate ad inizio d’anno le brigate di sala e cucina preparano un pranzo dal pane, all’antipasto al dolce. Come in un normale ristorante. E come in un normale ristorante la programmazione è essenziale: quindi, chi vuole pranzare al “Castelli” deve obbligatoriamente effettuare la prenotazione on-line. Fin dalla mattina, la brigata di cucina allestisce le basi per la realizzazione delle preparazioni. E’ evidente che durante il corso dell’anno, tutti, a rotazione, si cimentano per realizzare prodotti di panificazione e di pasticceria, primi e secondi piatti.

Preparazione, momento di cottura, servizio e plonge si svolgono tenendo conto delle norme igienico-sanitarie: divisa completa, cappello da cucina e attrezzi da lavoro perfettamente sterilizzati e puliti. Norme igienico-sanitarie e servizio in divisa griffata che riguardano anche la brigata di sala, che,  prima del servizio ai tavoli, allestisce la location del pranzo: sedie, tavoli, tovaglie, tovaglioli, segnaposti,  decorazioni, bicchieri e piatti in base alle portate e ai vini e al menu.

All’arrivo, i commensali sono accolti dai ragazzi/e di sala che li fanno accomodare ai posti loro riservati, cercando di mettere a frutto quanto appreso in merito alla capacità di comunicazione. Servizi preliminari sono il portare in tavola pane ed eventuali grissini, acqua ferma e mossa. Viene presa la comanda di quello che desiderano i singoli commensali e si cominciare a versare il vino in abbinamento.

Poi il lavoro vero e proprio: si annunciano e si servono le singole portate. I ragazzi/e sono naturalmente sempre pronti a versare i vini quando viene loro richiesto e a soddisfare le eventuali richieste dei commensali stessi. Il ristorante didattico è, a tutti gli effetti, un’attività fondamentale per chi frequenta l’Istituto alberghiero: niente è lasciato al caso. Ogni minimo dettaglio viene curato. Al termine i docenti di cucina e sala analizzano la prova dei ragazzi per correggere eventuali imperfezioni.

Il consiglio che possiamo dare è di venire a trovarci per provare, in base alle vostre preferenze gastronomiche, i nostri piatti.

Un pensiero particolare ai docenti, Prof. Elisa Vismara, prof. Fabrizio Quattrini e prof. Daniele Librici, che hanno dato vita al ristorante didattico durante lo scorso anno scolastico.

Vi aspettiamo dall’autunno 2019 con le nuove aperture!